Prorogata la scadenza di EaSI: “Innovazione sociale a sostegno delle riforme dei servizi sociali”

Potete rispondere al bando europeo EaSI Progress VP/2014/008

fino al 28 agosto 2014

E non me lo sarei aspettato che un bando per le politiche sociali così interessante avesse
bisogno di essere posticipato nella scadenza.Easi Progress

Il Bando  VP/2014/008 è nella sostanza molto interessante per una media grande città, e gli permetterebbe, di ammodernare il Piano sociale di Zona e,  per almeno un anno di incrementarne le attività. Mi fa piacere sia stato posticipato di un mese, anche se forse per coprire una carenza documentale.

Non riesco ad essere però fiducioso che lo proporranno molte città italiane

E non vedo perché dovrei esserlo, visto e considerato che sono sempre più rari i dirigenti degli uffici pubblici, in particolare comunali, che sanno da dove attingere le fonti per sostenere le proprie attività.

O forse meglio ancora dovrei dire che da qualche anno a questa parte sono sempre più rari i dirigenti comunali (preparati, soprattutto) tout court?

A voi l’annosa questione.

Nel mentre vi lascio il link a tutti i documenti del bando e sarei veramente felice se andasse a una delle nostre scamazzate autorità comunali.

Pubblicati i primi bandi LIFE: La Natura è di scena!

Il budget complessivo ammonta a 283.122.966,00 e coprirà tutte le azioni Environment e alcune Climate ChangeLife Logo 300 dpi

Come vi avevo già anticipato ad aprile sono stati pubblicati i primi bandi Life, sul portale ufficiale potrete notare un certo entusiasmo, probabilmente perché era ora!

Per il sotto-programma Environment sono stati banditi

  • Progetti “Tradizionali
  • Progetti “Preparatori
  • Progetti “Integrati
  • Progetti di “Assistenza Tecnica
  • Progetti di “Capacity Building

Relativamente all’ambito Climate Change sono stati invece banditi

  • Progetti “Tradizionali
  • Progetti “Capacity Building

I soggetti proponenti possono essere enti pubblici, privati commerciali, e privati no profit.

Eccovi il link e buon divertimento!

Per l’Unione Europea il turismo è d’oro, ma non troppo! Ecco il nuovo bando COSME per il turismo.

Il sedici giugno è partito il bando COSME per lo sviluppo del turismo culturale legato ai distretti orafi alla produzione di cioccolato e la profumeria.

Da sempre nutro grande invidia per gli ideatori della nomenclatura delle Call for ProposalBando europeo Cosme europee: Cultural Routes and Luxury Goods, ne è uno dei migliori esempi.

Ma al netto dell’ironia, la call COS-WP2014-3-15.02 è veramente molto ambiziosa: massimizzare le sinergie tra il turismo e le industrie creative dell’oreficeria, del cioccolato e della profumeria.

Gli obiettivi specifici:

  • facilitare gli scambi di buone pratiche, lo sviluppo di reti e di piattaforme di discussione tra decisori pubblici e il settore privato, in settori del turismo culturale e industriale;
  • facilitare e stimolare i partenariati pubblico-privato e l’integrazione di imprese del settore del turismo culturale nelle strategie di sviluppo regionale;
  • migliorare la qualità dell’offerta turistica europea attraverso un rafforzamento della cooperazione transfrontaliera e/o
  • rafforzare le capacità di gestione di enti pubblici o privati ​​incaricati dello sviluppo di prodotti turistici tematici.

Il bando europeo prevede partnership con almeno cinque entità legali di almeno cinque nazioni, ma le risorse sono davvero risicatissime: 400.000,00 Euro di budget per un cofinanziamento del 75%.

 

Non capisco davvero come possa essere utile una quantità di risorse così risicata, anche se in fase pilota; in linea di principio l’idea di creare una efficace rete di operatori dei suddetti settori è molto interessante, ma tanti obiettivi potranno essere mai raggiunti da tanti partner con così poche risorse?

Questo è il bando, sarei felice di conoscere la vostra opinione in merito.

Vi sentiti cittadini d’Europa? Ecco il nuovo bando “Europe For Citizens”!

Scadono il primo settembre, i progetti di gemellaggio di città, di reti di città e i progetti della società civile gestiti da EACEA.

logo_programma_europa_per_i_cittadiniSecondo round dei bandi EACEA

Europe for Citizens, entro il primo settembre dovranno essere consegnate le proposte per
questi assi

Strand 2 – Misura 1: City Twinnings – Città gemellate
Aperto a città/comuni o i loro comitati di gemellaggio o altre organizzazioni non-profit che rappresentano le
autorità locali. La scadenza è al 01 settembre 2014, per progetti aventi inizio tra il 1° settembre e il 31 dicembre 2015.

Strand 2 – Misura 2: Reti di città
Possono presentare i progetti le europa_per_cittadini_strandscittà/comuni o loro comitati o reti di gemellaggio; altre autorità locali o regionali regionali; le federazioni o le associazioni di autorità locali Possono partecipare, comei partner le organizzazioni non-profit . La scadenza è al 01 settembre 2014 per progetti da avviarsi tra il 1° giugno e il 31 dicembre 2015

Strand 2 – Misura 3: Progetti della società civile
organizzazioni non-profit,  organizzazioni della società civile, scuole, istituzioni culturali o di ricerca. In questi progetti possono partecipare in qualità di partner autorità locali/regionali o organizzazioni non-profit. La scadenza è al 01 settembre 2014, per progetti da avviarsi  tra il 1° settembre 2014 e il 31 gennaio 2015

Come sempre questo è il link per tutte le notizie ufficiali

Candidatevi come esperti indipendenti per Horizon 2020

register+ECASAvete voglia di mettere alla prova le vostre competenze di europrogettazione? Fate i fighi! Inviate la candidatura come esperto indipendente.

Sono aperte le candidature individuali per la creazione di una base dati di esperti indipendenti che possono essere chiamati ad assistere i servizi della Commissione nello svolgimento delle attività di Horizon 2020.

La candidatura può essere inviata direttamente dal portale dei partecipanti, e ritengo possa essere un buon metodo per comprendere quali siano le proprie conoscenze nell’ambito del programma Horizon 2020. Tra l’altro se siete bravi magari vi chiamano e vi guadagnate anche qualche soldino.

Volevo tenermi questo segreto per me ma non ho resistito! Sono veramente pessimo!

Questo è il link e in bocca al lupo!

Seminario a Roma per i Fondi Europei al Terzo Settore

Il terzo settore sembra ricordarsi dell’esistenza dei fondi europei e va in convegno, con la Fondazione con il Sud, venerdì 23 e sabato 24 maggio.

invito al seminario terzo settore

Ormai è moda!, anche il terzo settore si ricorda dei bandi europei.

Dopo aver chiesto per anni l’appoggio (ovviamente a titolo gratuito, al massimo a buon fine) dei consulenti e dei fundraiser, il terzo settore, o meglio parte di esso, pare avere intuito l’importanza di cominciare a ragionare in maniera strutturata sui bandi e sui fondi nazionali e soprattutto quelli europei.

Così il prossimo weekend il Forum Nazionale del Terzo Settore riunisce tutti per illustrare le strategie europee per il welfare.

L’appuntamento è per il 23 e il 24 maggio dalle ore 10.00 a Roma, presso lo Scout Center Largo dello scautismo 1, Roma

Prossimi all’apertura i bandi COSME relativi al turismo

Nelle prossime settimane saranno pubblicati uno o più bandi COSME inerenti l’area azioni settoriali “More favorable conditions for business creation and growth”

Tra questi secondo quanto riportato dal programma di lavoro COSME, dovrebbe essere presente Increasing Tourism Flow in Low Season.

Tale bando finanzia con il 75% a fondo perduto azioni di sistema finalizzate ad incrementare i flussi turistici verso i paesi UE nei periodi di bassa stagione, e può essere proposto da enti pubblici o privati registrati nei paesi d’origine.

Il Budget totale sarà circa 1.650.000 Euro.

Stay tuned, vi aggiorno!